ROBERT GABRIS - THE FOREST

 

VICINO/LONTANO 2017

A cura di Gianluca Albicocco

In collaborazione con ARCHIMECCANICA

www.vicinolontano.it

www.robertgabris.com

www.archimeccanica.it

 

 

 

THE FOREST

L'oscurità mi ricorda una selva nella quale sono entrato solo una volta e che non ho mai più rivisto. Credo che questa foresta sia solo frutto della mia immaginazione, l'ho sempre cercata e ho sempre cercato di immaginarne le forme. L'ho spesso disegnata, ma è scomparsa o non è mai esistita. Ne rimane solo la memoria. Una foresta che chiamo Utopia e voglio ricreare immaginariamente. A questo scopo servono oscurità e silenzio, il mezzo sarà una punta che incide delle lastre di vetro.La luce artificiale ha un ruolo fondamentale. Ogni visitatore sarà dotato di una torcia frontale, queste insieme all'illuminazione delle vie di fuga a terra saranno le uniche sorgenti luminose. I visitatori illuminando l'allestimento creano delle ombre dinamiche che formano a loro volta immagini di una personale foresta. Ogni uno determinerà la propria prospettiva visuale, creando così un interazione con lo spazio. Il bunker è organizzato idealmente come una foresta geometrica, costituita da elementi vegetali in grado di sopportare la parziale assenza di luce. Le scelte progettuali sono state dettate dalla specificità del sito, vogliono accompagnare la suggestione dell'artista consolidandone l'espressione spaziale.

 

ROBERT GABRIS

Robert Gabris 19\02\1986 Hnusta SK.

 

"Il mio lavoro si esprime attraverso il disegno e trae principale ispirazione dalla memoria. Registro questi ricordi su carta, come un riflesso della mia personalità, sono citazioni della mia esistenza, una ricerca della mia appartenenza.La mia vuole essere una continua osservazione di esatte proporzioni e simmetrie. Sono inoltre affascinato dai diversi modi di rappresentazione del movimento attraverso il disegno.La sfida è sintetizzare la complessità del moto all'essenziale. Cerco così nuove tecniche di rappresentazione e il risultato è per me una forma di disegno interdisciplinare, anche se il principale mezzo espressivo è l'incisione a punta secca."

Stamperia d'arte Albicocco // Portopiccolo

 

 

 

 

 

 

 

 

N E W W O R K S

 

 

 

 





IMPRESSIONE ASTRATTA 

CAPOLAVORI GRAFICI DALLA STAMPERIA D'ARTE ALBICOCCO


INAUGURAZIONE SABATO 21 NOVEMBRE ORE 18

GALLERIA D'ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

ARMANDO PIZZINATO. PORDENONE


La mostra ripercorre oltre 40 anni di lavoro che la Stamperia d’arte Albicocco ha intrapreso con alcuni tra i più importanti e influenti maestri dell’arte contemporanea.
A differenza di quanto avvenuto nelle mostre precedentemente dedicate alla Stamperia d’arte Albicocco (Villa Manin di Passariano, Maniago, Urbino) la mostra di Pordenone è caratterizzata da un’esposizione di sole opere astratte, informali, geometriche che, nella loro complessità, daranno un chiaro esempio della moltitudine di tecniche sviluppate dalla Stamperia in comunione con gli artisti.
Le opere esposte portano le firme di alcuni tra i più importanti artisti dei giorni nostri, da Emilio Vedova a Jannis Kounellis, da Giuseppe Santomaso a David Tremlett, da Carla Accardi a Nunzio, da Carlo Ciussi a Giovanni Frangi.





Intervista a Corrado Albicocco




Stamperia d'arte Albicocco // I sogni che volano

SAVE THE DATE // Domenica 26 luglio.

DATA - URBINO

Inaugura 

Stamperia d'arte Albicocco // I sogni che volano.


Maurizio Gambini - Sindaco

Vittorio Sgarbi - Assessore alla Rivoluzione

Maria Francesca Crespini - Assessore alla Promozione Turistica ed Eventi


Oltre 150 opere grafiche uscite dalla Stamperia di Udine.

Tra gli artisti in mostra: Jannis Kounellis, Giovanni Frangi, Klaus Mehrkens, Luca Pignatelli, Piero Pizzi Cannella, Safet Zec, Emilio Vedova.




Joan Mirò - Litografie Puntesecche

Inaugurazione venerdì 29 maggio 205, ore 18.30.

La mostra sarà aperta fino al 30 luglio 2015.

Orari:

Lunedì / sabato  dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.30

Domenica dalle 10 alle 12





Il quadrimestrale d'arte Sofà, edito da Editalia, ci deidca quattro pagine. Articolo di Chiara Crialesi.







PRINT QUARTERLY

La prestigiosa rivista d'arte londinese "Print Quarterly" dedica un articolo alla nostra Stamperia. La firma è di Sir. Martin Hopkinson!







David Tremlett in Stamperia

Venerdì 13 febbraio, a Monfalcone, si è conclusa la mostra di opere su carta di David Tremlett presso la Galleria Comunale di Arte Contemporanea di Monfalcone. L'artista, presente al finissage, ha approfittato per venire a trovarci in Stamperia dove ha posto la firma sull'ultima opera all'acquatinta che ha realizzato "Drawing fo a new wall #2". Ecco le foto!






David Tremlett - Drawing for a new wall. PRINT

Video a cura di Andrea Versolatto.






Inaugurazione Gian Carlo Venuto - Soste della forma

Vai alla galleria.

 

 

 

 

 

 

Robert Gabris in Stamperia d'arte Albicocco

La scorsa settimana abbiamo avuto il piacere di ospitare per una settimana l'artista di origini slovacche, ma viennese d'adozione, Robert Gabris.

 

- Grafiche

- Robert Gabris in Stamperia
- Robert Gabris web site

 

 

 

 

 

 

Gian Carlo Venuto - Soste della forma

Gian Carlo Venuto - Le nove muse.
Gian Carlo Venuto - Le nove muse.

a cura di Francesca Agostinelli e Fulvio dell’Agnese

Fuori da frequentazioni occasionali, note a margine, abbracci e abbandoni, l’incisione è parte fedele nella vita artistica di Gian Carlo Venuto. Che sin dagli esordi ha affidato a questo specifico la pienezza espressiva che ritroviamo nella sua grande pittura come nella ceramica, nell’affresco, nel vetro e nel disegno. Negli spazi della Stamperia Albicocco, dove lo stampatore custodisce l’alchemico segreto che sta tra lastra e foglio, si può seguire a temi il suo itinerario. Fatto di suggestioni manieriste pronte a cedere il passo a fascinazioni letterarie e musicali, nell’intercalare verso l’omaggio ai grandi nomi di una storia culturale d’elezione. Al Parmigianino di Fontanellato, al Rilke delle Elegie Duinesi, al Mozart del Flauto magico, all’Aristofane delle Nuvole come alla grande Tina Modotti, nel tributo ai suoi struggenti e sensuali fiori di carne, vanno il pensiero e il lavoro di Venuto.

Che tuttavia non dimentica gli incontri ravvicinati nel suo “Friuli di mezzo” con poeti come Elio Bartolini, Amedeo Giacomini, Franco Marchetta e Luca De Clara. Ad essi dedica lavori densi di affinità e intendimenti, dove il segno si coniuga alla parola in un intercalare colto e di rara bellezza. La stamperia invita a un viaggio tuttavia parallelo che è quello tecnico offerto da un cammino che dall’acquaforte si porta alla ceramolle, al senso materico del carborundum e la maniera zucchero per insistere con la tecnica lavis nel trasformare il segno inciso in morbido fluire del pennello sulla lastra. Entra in questo, con maestria, lo stampatore Corrado Albicocco, che guida il passaggio al torchio per giungere, tra acidi e soluzioni misteriose, alla soluzione finale che, come in uno specchio, rivela quanto l’artista tratteneva nell’ingorgo buio della lastra. Qua e là, a sublimare il foglio, Venuto interviene talora con senso forte del colore e della materia nella fase sucessiva alla stampa: bagliori d’oro, rinforzi cromatici, raccontano il carattere sperimentale dell’autore, che attua in campo grafico una ricerca mai paga del risultato; una ricerca sospinta nell’incessante mondo dell’impossibile in territori che solo il sogno sa attraversare.

Inaugurazione 4 ottobre ore 18

Stamperia d'Arte Albicocco
Via Ermes di Colloredo, 8/C Udine
lunedì a sabato ore 10-12,30, 16-19, domenica ore 10-12
ingresso libero

Stamperia d'arte Albicocco. La matrice incontra l'anima.

 

Maniago.

Museo Fabbrile e delle Coltellerie.

Fino al 31 ottobre 2014.

 

Mostra dedicata al lavoro della Stamperia d'arte Albicocco.

 

Qui il link al blog di Alessandro Canzian.

Il miglior modo per capire la mostra che ci è stata dedicata.

 

Orari

 

 

 

 

Giuseppe Zigaina - Paesaggio come anatomia

 

 

L’esposizione completa l’omaggio del territorio ai 90 anni del Maestro e racconta nel laboratorio grafico dello stampatore, il farsi dell’opera incisoria e l’incontro tra la lastra e il foglio, tra il mondo artistico dell’incisore e i saperi alchemici dello stampatore.

Dopo la mostra nella sede del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia e l’esposizione presso il Centro Civico di Cervignano del Friuli, città natale dell’artista, l’omaggio ai 90 anni del maestro Zigaina si completa presso la Stamperia d’arte Albicocco. Qui entra in scena il prodursi dell’opera grafica attraverso lastre, torchi, fogli e inchiostri. In mostra sono circa quaranta incisioni tecnicamente centrate sull’acquaforte, e alcuni esempi di ceremolli, acquetinte e maniera a zucchero, che testimoniano la forza innovativa dei novanta anni del maestro e la concentrazione sui temi più cari alla sua vita d’artista. Sono inoltre esposti i libri d’arte di questo intellettuale a tutto campo, in cui il segno è usato in modo indistinto per disegnare, dipingere, incidere e scrivere definendo un unicum artistico raro e di grande valore.

Il corpus espositivo è rappresentato dalla collezione personale dello stampatore Albicocco che dai primi anni Settanta collabora con il Maestro Zigaina. Si incontrano pertanto opere dedicate allo stampatore, prove d’artista, stampe con appunti del Maestro per indicazioni che devono condurre al “Bon a tirer” che avvia la tiratura. Una lastra incisa infine offre allo spettatore la completezza di un procedimento che trova in stamperia il luogo in cui i saperi degli artefici di questa arte antichissima si uniscono per condurre al risultato finale. Da questa stretta collaborazione prende consistenza il segno inciso di Zigaina e acquista immagine il mondo visionario che scende sui I campi dell’Arciduca, sui Verso la laguna, Le sere dei vigneti e ancora Sul colle di Redipuglia, sugli orti e nei prati dove insetti misteriosi operano larvali e metamorfiche visitazioni. Si genera in questo orizzonte colto e sapienziale, realista e visionario quel “Paesaggio come anatomia”, come titola la mostra, che ben significa il legame dell’artista con il territorio, in una rivisitazione di luoghi ed esistenza, di storia, esperienza e sogno.

Inaugurazione 14 giugno ore 18

Stamperia d'Arte Albicocco
Via Ermes di Colloredo, 8/C Udine
lun-sab 10-12 e 16-19, dom 10-12
Ingresso libero

 

 

 

 

 

 

Klaus Karl Mehrkens - Kiritsubo

26 aprile - 8 giugno 2014
Stamperia d'arte Albicocco, via Ermes di Colloredo 8/c. Udine.

Orari: da lunedì a sabato: 9/12 15/18.30
domenica: 10/12

Ingresso gratuito.

 

In occasione del Far East Film Festival 16, la Stamperia d'arte Albicocco di Udine presenta "Kiritsubo", personale di Klaus Karl Mehrkens. La mostra vedrà esposte oltre 30 opere su tela e su carta.
"Kiritsubo" è il primo capitolo del Genji Monogatari, romanzo scritto nel XI secolo dalla dama di corte Murasaki Shikibu vissuta nel periodo Heian;la trama del romanzo, ritenuto il "primo romanzo moderno" o "il primo romanzo psicologico", si fonda sulla fortuna mondana, la caduta, la risalita al potere e infine la morte del principe galante, a cui fanno cornice stupende figure femminili. Proprio a queste figure, le Geishe, è dedicata la selezione di opere di Mehrkens.

Klaus Karl Mehrkens, nato a Brema nel 1955 e diplomato nel 1982 presso l'Accademia di Braunschweig, viene in Italia, a Milano, nel 1985 e ottiene rapidamente l'attenzione di critici quali Achille Bonito Oliva, Giovanni Testori, Maurizio Calvesi, partecipando ad un ampio numero di importanti mostre di gruppo e allestendo diverse personali in Italia e all'estero.
È pittore di intensa, raffinata, sottile capacità cromatica, mentre nell'incisione e nel disegno è il segno che domina, un segno immediato, potente, originario, che allude e crea atmosfere, dando vita a situazioni cariche di intensa e spesso desolata significanza.
Mehrkens è artista che appartiene alla tradizione espressionista, in questa tradizione egli scava in profondità, ne fa rivivere l'acuta, drammatica qualità lirica, dimostra come quella tradizione possa essere rivissuta in bruciante attualità.

 

 

 

Safet Zec, Pictor Optimus.

Venerdì 7 marzo 2014

 

On line le foto dell'inaugurazione ma, soprattutto le immagini delle opere esposte.. Enjoy.

 

INAUGURAZIONE

OPERE

 

 

 

 

Safet Zec, opere uniche in Stamperia

“PICTOR OPTIMUS – IN PUNTA DI PENNELLO”

L’OPERA DEL MAESTRO SAFET ZEC IN MOSTRA A UDINE


Inaugura sabato 22 febbraio l'attesa personale dell’artista bosniaco
 presso la Stamperia d'Arte Albicocco.

Dal titolo Pictor Optimus – In punta di pennello, la mostra verrà inaugurata sabato 22 febbraio alle ore 18:00 e sarà visitabile fino al 12 aprile ad ingresso libero negli orari di apertura della Stamperia. 
Per il maestro Safet Zec si tratta di un felice ritorno in Friuli Venezia Giulia e in particolare a Udine dove grazie a questa mostra si rinnova il sodalizio con Corrado Albicocco.


Una sessantina di quadri. Tutti di piccolo formato, 30x40, tutti assolutamente inediti.

 

Svariati sono i soggetti: dai più comuni interni e oggetti agli originali studi di figura e nudi che, dalla chiara impronta intimista, esprimono una certa novità nell’iconografia del pittore bosniaco. Alcuni dei capolavori che si potranno ammirare a Udine sono inoltre opere di studio, che non hanno nulla da invidiare alle relative opere di grandi dimensioni. Dotati di qualità straordinaria e rara finezza, tutti i quadri appaiono in bilico tra realismo esistenziale e realismo poetico, movimento quest'ultimo di cui Zec è fra i maggiori esponenti.
Il titolo della mostra, Pictor Optimus, calco dell'appellativo già attribuito in passato a Giorgio De Chirico, è un omaggio a Safet Zec e alla qualità della sua pittura: “Un tributo che acquista maggiore forza in tempi come quelli che stiamo vivendo”, dichiara il curatore Budassi, “in cui la pittura tradizionale è così poco frequentata”.

 

 

Al lavoro su una nuova acquatinta di David Tremlett.

 

 

Udine, 18 dicembre 2013

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aldo Colò e le Edizioni del Tavolo Rosso

In occasione di Pordenone Legge 2013

Biblioteca Civica di Pordenone

Inaugurazione - giovedì 19 settembre - ore 18.30

 

Qui maggiori info.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Bon a tirer" Piero Pizzi Cannella

Martedì, 27 agosto 2013

 

Disponibile online il catalogo "Bon a Tirer" con le opere grafiche di

Piero Pizzi Cannella.

Il catalogo è stato realizzato in occasione della mostra "Bon a tirer" tenutasi presso la GAMUD di Udine nel 2011.

 

Vai al catalogo

 

 

 

 

 

Video della stampa di "Ombra cinese", incisione al carborundum di Piero Pizzi Cannella.

Video a cura di Giovanni Bortolin

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Intervista su "Nuova Meta" a cura di Francesca Agostinelli

Mercoledì, 15 maggio 2013

 

 

 

Pubblicata, sulla rivista online diretta da Claudio Cerritelli, una bella intervista a cura di Francesca Agostinelli.

 

 

Vai all'intervista

 

 

 

 

 

 

TG3 parla della mostra "I sogni che volano".

Martedì, 14 maggio 2013

 

 

 

Grazie ad Alessandra Zigaina, un bel servizio sulla nostra mostra!

 

Qui il link al nostro Facebook

 

Oppure su youtube:

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo su "Il Giornale dell'arte"

 

 

Martedì, 7 maggio 2013

 

 

Sandro Parmiggiani dedica, sul prestigioso "Giornale dell'arte",  un articolo sulla mostra "I sogni che volano".

 

 

 

 

 

 

 

 

"EAST" - David Tremlett

Martedì, 16 aprile 2013

 

 

Finalmente online il VIDEO della realizzazione di

 

"EAST"

 

acquatinta di David Tremlett.

 

La realizzazione della stampa di questa opera, di dimensioni

1Un metro per due2

ha richiesto 4 ore di lavoro.

 

Abbiamo cercato di riassumere tutto in 4 minuti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Carla Accardi:

Azzurro, Rosso su Nero

Venerdì, 12 aprile 2013

 

Ecco l'immagine dell'opera realizzata da Carla Accardi in occasione della mostra "I sogni che volano".

Tre lastre incise all'acquatinta.

Tre colori.

Tirata in d o d i c i 1 2 ESEMPLARI.

 

Opera scelta per la copertina del catalogo della mostra.

Il catalogo potete vederlo qui

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

On line catalogo della mostra

"I sogni che volano"

Giovedì, 11 aprile 2013

 

Da oggi trovate on line il catalogo della mostra "I sogni che volano. L'inchiostro nel segno. Stamperia d'arte Albicocco 1974/2013"

 

Potete sfogliarlo online, scaricarlo, stamparlo..

Fatene ciò che volete. Dove?

 

QUI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo di Giovanni Frangi sulla mostra "I sogni che volano"

Lunedì, 25 marzo 2013

 

Le sorprese non finiscono..

Giovanni Frangi dedica la sua rubrica su artslife.com alla mostra sulla Stamperia d'arte Albicocco. 

Un commosso ringraziamento ad un grandissimo artista che dimostra ancora una volta di essere affezionato "frequentatore" dell'incisone e della nostra stamperia.

 

Vai all'articolo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Inaugurata "Pasadena" a Rapallo.

Lunedì, 25 marzo 2013

 

Sabato 23 marzo è stata inaugurata "Pasadena", mostra di incisioni al carborundum di Giovanni Frangi.

La mostra, concepita nel 2008 in collaborazione con la Stamperia d'arte Albicocco, è già la quinta volta che viene presentata in Italia.

 

artribune.com dedica ampio spazio alla mostra.

 

Vai all'articolo.

 



 

 

 

 

 

 

Intervista a Giovanni Frangi

Intervista di talkingart.it a Giovanni Frangi.

Minuto 1.35 Giovanni parla del lavoro fatto con noi nel 2008.

 

 

PASADENA

PASADENA

PASADENA

PASADENA

 

 

 

 

Udine, 19 marzo 2013

 


 

-------------------------------------------------------------------------------

 

 

 

 

 

 

Giovanni Frangi

Giardino pubblico, 2013

maniera a zucchero, mm. 900x1250

Udine, 18 marzo 2013

 

"Giardino pubblico"

 

Opera alla maniera a zucchero realizzata da Giovanni Frangi in occasione della mostra "I sogni che volano".

 

 

 

 

Evvai.

 

 

 

-----------------------------------------------------------------------------

 

 

 

 

Giovanni Frangi in Stamperia

Udine, 18 marzo 2013

 

Fasi della realizzazione della matrice e stampa di "Giardino pubblico", maniera a zucchero di Giovanni Frangi.

 

 

 

 

 

 

 

-----------------------------------------------------------------------------

 

 

 

 


I sogni che volano

l'inchiostro nel segno

stamperia d'arte Albicocco 1974/2013

 

 

 

 

Udine, 7 marzo 2013 

 

 

 

I SOGNI CHE VOLANO
L’inchiostro nel segno Stamperia d’Arte Albicocco
1974 – 2013
15 marzo - 26 maggio 2013
 

SEDE ESPOSITIVA
Villa Manin di Passariano

ORARI
fino al 7 aprile
Apertura tutti i giorni: ore 10.00 - 18.00

dal 7 aprile
Chiuso il lunedì
Apertura da martedì a venerdì: ore 13.00 - 18.00
sabato e domenica e festivi: ore 10.00 - 18.00

 

L’Azienda Speciale Villa Manin ha mantenuto fede alla più volte manifestata volontà di esprimere concreto riconoscimento alla lunga attività di Corrado Albicocco, stampatore di apprezzatissima professionalità, divenuto con il trascorrere degli anni il confidente e l’intuitore delle capacità più significative degli artisti incisori.

Le opere che possiamo ammirare a Villa Manin riassumono un ampio ventaglio di realizzazioni incisorie che hanno come protagonisti artisti di grande notorietà nazionale ed internazionale come Emilio Vedova, Giuseppe Zigaina, Luca Pignatelli, Giovanni Frangi, Piero Pizzi Cannella, Safet Zec, Franco Dugo, Carla Accardi, David Tremlett, ecc. e giovani emergenti che hanno dato energia vitale a questo ambito liberandosi da presunte posizioni di inferiorità rispetto ad altre tecniche artistiche.

Non mancano poi, in esposizione, opere di Maestri regionali che hanno voluto cimentarsi in questa tecnica conseguendo risultati estremamente interessanti ampliando le potenzialità di valutazione dell’intero movimento regionale dell’Arte nel XX^ Secolo.
L’inaugurazione della Mostra è prevista per venerdì 15 marzo 2013, ore 17.30. Nell’occasione è previsto un cenno di saluto dell’Assessore Regionale alla Cultura dott. Elio De Anna del Presidente della CARIFVG SPA, dott. Giuseppe Morandini, del Commissario Straordinario Azienda Speciale Villa Manin, Dott. Enzo Cainero, del Prof. Roberto Budassi e del Dott. Paolo Crepet.

 

 

 

 

 

 

 

---------------------------------------------------------------------------------

 

 

 


 


Carla Accardi

Udine, 31 Gennaio 2013

 

Siamo partiti con la stampa dell'acquatinta di Carla Accardi.

Tirata in 12 esemplari, tre lastre.

 

A breve un'immagine dell'opera completata!

 

 

 

 

-----------------------------------------------------------------------------

David Tremlett in Stamperia

Udine, 21 gennaio 2013

 

Venerdì è venuto a trovarci David Tremlett.

"East", l'acquatinta di cm 100 x 200 dell'artista inglese, è ora pronta   e firmata!

 

 

 

 

 

-----------------------------------------------------------------------------